Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consultare la sezione Cookie Policy

 

 

incontri2005          

Cresciamo insieme verso una vera integrazione

febbraio - giugno 2005

 

febbraio 2005

L'approccio cognitivo e metacognitivo dell'apprendimento

Conoscenze sul proprio funzionamento cognitovo e teoria della mente. Autoconsapevolezza, autoregolamentazione e uso generalizzato di strategie. Le variabili psicologiche che intervengono nell'apprendimento.


Silvana Andrich - (Psicologa Centro Studi Erickson  - Trento)

 

19 marzo 2005

Il metodo diorganizzazione spazio-temporale Terzi: applicazione in ambito riabilitativo ed educativo-didattico

 

Fondamenti teorici del metodo trzi e capacità di costruzione delle immagini mentali. Campi di applicazione in ambito educativo e riabilitativo. Presentazione di percorsi formativi.

Iolanda Perrone - (Logopedista specialista Metodo Terzi,  Treviso)

 

 

2 aprile 2005

Come favorire i processi di apprendimento: il metodo Feuerstein

 

Indicazioni su come promuovere lo sviluppo dei processi di apprendimento e permettere una gesitone migliore  e più autonoma della propria vita.

 

Katia Fontana  - (Presidente  Associazione Eliotropi e formatrice Metodo Feuerstein,  Trento)

 

21 maggio 2005

 

Prerequisiti per la lettura, la scrittura e il calcolo

 

I prerequisiti neurofunzionali necessari all'apprendimento della lettura, della scrittura e del far di conto. presentazione di metodologie e strategie educativo-didattiche.

 

Angelo Luigi Sangalli -  (Pedagogista,  Begamo)

 

 

4 giugno 2005


L'osservatorio scolastico: come oportunità di collaborazione tra istituzioni e associazioni

 

L'osservatorio come punto di raccordo, di scambio e di confronto, avendo come finalità la centralità della persona disabile nel suo percorso formativo. La documentazione di buone prassi, la qualità dell'integrazione e la formazione permanente per promuovere  e attivare una rete di  collaborazione e di sostegno reciproco.

 

Paola Gherardini  - (Psicologa,  Osservatorio scolastico A.I.P.D.,  Roma)

 

 

 

 

 
Copyright © 2019 www.aipdtrentino.it. All Right Reserved.
Powered By Joomla Perfect